sabato 30 giugno 2012

Estate

Sono passati quasi due mesi da quando sono in cassa integrazione, l'estate è arrivata da circa dieci giorni ed io mi rendo conto di come per tutto questo periodo non mi sono per niente rilassata. Pure quando mi sentivo apparentemente tranquilla e non facevo trasparire nulla delle mie preoccupazioni a chi mi chiedeva come stavo, in realtà dentro di me ero inquieta.
Sarà sciocco, ma una cosa alla quale ho pensato ultimamente sono state le ferie estive.
Fino all'anno scorso ogni giorno di ferie lo vivevo fino in fondo assaporandomi ogni momento di libertà dal lavoro e man mano che i giorni scorrevano mi assaliva un'ansia da rientro in ufficio che mi faceva sentire come i protagonisti della pubblicità della MSC.
Quest'anno invece sarà diverso.
Di ferie ne avrò infinite e senza scadenze.
Devo solo convincermene e riuscire a godermi questa estate senza troppi pensieri e soprattutto ripensamenti.




P.S.: l'immagine l'ho presa da dryicons.

Nessun commento:

Posta un commento