giovedì 17 ottobre 2013

Autunno

Sei arrivato Autunno.
Così imprevedibile e ventoso, colorato e a volte malinconico.
Mi somigli un sacco.
La scuola è ricominciata a pieno ritmo e a casa la mattina si corre per prepararsi, fare colazione, svegliare la nanetta che ancora vuole dormire ed io le preparo ancora il biberon perché è più comodo e poi me la fa sentire ancora tutta mia ...
Mi sveglio sempre all'alba, ma alle 6 non c'è ancora il sole, anche lui è assonnato e ritarda a spuntare. 
Ci sto un bel pò la mattina a decidere cosa mettere, ma questo è il dramma delle mezze stagioni. (Non dicevano che non esistevano più? Boh!)
Il caldo afoso è andato via (o quasi), le piogge degli ultimi giorni hanno portato una ventata di aria fresca ed io dormo da qualche notte con il lenzuolo fino al naso.
Vorrei fare tante cose, mi sento piena di idee ma basta un soffio di vento per rimescolare tutto e trasformare le mie certezze in insicurezze...
In compenso ho comprato la teglia per fare i muffin, ho già scaricato la ricetta e comprato tutti gli ingredienti e sabato li preparerò. O almeno, voglio provarci . E questo è già un inizio...



   

1 commento:

  1. Anche se siamo in Autunno, in Te prevarrà sempre la Antonella colorata di fiori di pesco...

    RispondiElimina