sabato 25 agosto 2012

Ritorni indesiderati

A volte ritorna.
E se devo dire come la penso mi da proprio fastidio.
Perchè ho fatto davvero tanto per non farlo tornare...
Anni e anni di lavoro su me stessa per riuscire a fare emergere la parte di me forte, sicura e in grado di affrontare qualunque cosa le capitasse.
E invece giusto quando è il momento di essere schietta e diretta.
Quando dovrei essere capace di dare una risposta ferma, spiazzante, che non dia repliche a chi cerca sempre di mettere gli altri in difficoltà (soprattutto in pubblico e davanti ad estranei che non sanno un cavolo di te), ecco riemergere quel mio IO timido, disarmato e incapace di difendersi, come dovrebbe e soprattutto come potrebbe, che prepotentemente scaccia mia tutte le mie sicurezze, rendendomi assolutamente vulnerabile.
Sono arrabbiata con me stessa ma anche delusa e non capita...

1 commento:

  1. A volte bisognerebbe analizzare se stessi con più profondità; la timidezza o l'incapacità di difendersi non sempre sono lati negativi ma bensì frutto di una rigida e consapevole educazione. Sopratutto oggi dove l'aggressività,il dare sempre e comunque una risposta, vivere per avere 'ultima parola è visto come una cosa giusta e giustificata. Io non penso sia cosi, moltissima gente si sente furba, grande...intelligente, capace di gestire tutto e tutti soltanto perché dopo averti detto qualcosa non sei stata in grado di rispondere per le rime! In quel momento ti sei fatta l'idea di chi hai di fronte lo classifiche per quello che è mentre lui è convinto di essere chissà chi in realtà ha di fronte una persona che lo giudica un cretino senza bisogno di usare le parole o altro. Anzi ti basta quel sorrisetto ironico che usi ad ogni sua parola per fargli venire il dubbio sulla sua grandezza, potenza ed intelligenza.

    RispondiElimina