lunedì 27 novembre 2017

Torta salata rustica ma delicata





L'autunno ha riacceso la mia passione per la cucina, soprattutto quella da forno, e così da qualche fine settimana ho ripreso a sperimentare nuove ricette, per la gioia di Mr. Big e della Micronana.
Sabato scorso, in particolare, ho preparato una torta salata utilizzando per la prima volta la pasta brisè, e devo dire che è stato un successone con gli amici che l'hanno assaggiata!

Ecco cosa occorre per prepararla:
  • una confezione di pasta brisè
  • 150 g di speck
  • 1 caciottina affumicata
  • 3-4 patate medie
  • rosmarino
  • sale
  • 1 uovo

Preparazione:
Iniziate dalle patate che vanno pelate, lavate con acqua fresca per evitare che si anneriscano e, infine, tagliate a fette sottili e rotonde.
In una padella mettete un cucchiaio di olio e appena si è riscaldato aggiungete le patate e qualche fogliolina di salvia che servirà per aromatizzarle. Per evitare di farle bruciare copritele con un coperchio e casomai aggiungete mezzo bicchiere d'acqua. A metà cottura spegnete il fuoco e mettete le patate di lato.
Stendete la pasta brisè e ponetela in una teglia ricoperta con la carta da forno. Con una forchetta bucherellate la pasta.
A questo punto ricopritela con uno strato di speck, uno di scamorza affumicata tagliata a fettine sottili e infine uno di patate.
Cospargete di rosmarino e un pò di sale.
Chiudete i bordi della torta e spennellate con l'uovo, che servirà a renderla dorata durante la cottura.
Infine, infornate a 180, forno statico per 35-40 minuti.








1 commento: