mercoledì 26 novembre 2014

Luoghi comuni

Ma non si dice sempre che le donne incinte devono vivere la gravidanza in un clima rilassante e senza stress, facendosi coccolare e non affaticarsi?
Boh!?! Mi sa che anche questo è diventato un luogo comune, almeno per me, che in quest'ultimo periodo, nonostante il peso e le pressioni della microinquilina, mi sento come un vulcano in piena eruzione, una trottola che gira senza sosta divisa tra mille incombenze familiari e di lavoro!
Ieri sera, per esempio, dopo il laboratorio creativo di SoKult la mia associazione, sono tornata a casa a pezzi...
Ma come faccio a fermarmi? Del resto, da un lato cerco di portarmi avanti il lavoro e programmare eventi e attività future dell'associazione in considerazione del fatto che poi quando nascerà la piccola dovrò assentarmi per un pò.
Dall'altro lato c'è che devo pensare alla nanetta, che adesso, con il passaggio dall'asilo alla scuola elementare, ha particolarmente bisogno di essere seguita da me, a Mr. Big stressato dal lavoro e poi a tutto il resto: la casa che ormai somiglia sempre di più ad un campo di battaglia, la spesa da fare, i nonni "viaggiatori".... Aiutoooo!!!!


Di positivo c'è che da due notti l'insonnia e il reflusso gastrico mi hanno dato un po' di tregua. Quanto meno ho potuto riposare e stamattina mi sono svegliata con un viso rilassato come non mi succedeva da mesi!
Intanto oggi sono a casa e ne approfitto per mettere un po' in ordine ma mi sono ripromessa di non strafare... Vedremo!


Che sia una buona giornata per tutti!



Nessun commento:

Posta un commento