domenica 27 aprile 2014

Una fatina di feltro di nome "Tootsie"

Visto che ormai la sera prima di addormentarci è diventata un rito la narrazione di favole che raccontano le avventure di fate, unicorni, gnomi, folletti era inevitabile che una di queste fatine si materializzasse in casa nostra e facesse magie strabilianti sotto ai nostri occhi stupiti e increduli...
E adesso vi spiego come.
Vi ricordate la Fatina dei dentini che avevo disegnato per la Nanetta quando le era caduto il suo primo dentino? Bene, da quando l'ho disegnata ho iniziato a immaginarla come bambola e così qualche mese fa, a tempo perso, ho iniziato a lavorare a questa mia idea e così questo disegno si è trasformato in qualcosa di più concreto e soprattutto tangibile.
Insomma la nostra Fatina dei dentini, alla quale abbiamo dato il nome di Tootsie, è diventata "reale" per la gioia della Nanetta che da quel momento non se ne separa neanche quando dorme e per la mia di gioia che con poco sono riuscita a rendere felice la mia piccola sognatrice.
Realizzarla non è stato semplicissimo, anche perché diciamolo pure a parte rattoppare qualche calzino bucato non è che io sappia cucire, però devo dire che su internet ho trovato diversi siti che spiegano come realizzarle passo passo e questo mi è stato di grande aiuto.

Cosa occorre per creare una Fatina:
- fogli di feltro A4 dei colori che si preferiscono per fare il vestito, i capelli e gli accessori
- 1 o 2 fogli di feltro rosa cipria per il corpo
- filo di cotone rosa, rosso e nero
- imbottitura per cuscini
- un pizzico di fantasia che non guasta mai!









Potrete trovare i tutorial QUIQUI, e QUI.

Buon lavoro!



Nessun commento:

Posta un commento